minestra spaziale con spruzzatina di polvere di stelle…

1 04 2010

…ovvero come cucina mia madre i sciurilli – fiori di zucca – o i tallucci – fiori di zucca non ancora sbocciati, più piccoli e verdi di questi nella foto. Allo stesso modo si possono cucinare la bieta e la cicoria selvatica. A quest’ultima si possono unire delle deliziose lunette -> polpettine di carne, in aggiunta giusto se le prepara la mamma 😉

eccola!

La preferisco più asciutta, questo è un avanzo di ieri e mi è scappata un po’ troppa acqua per scaldarlo 🙂

Buona lo stesso, ho aggiunto un altro cucchiaino di sale e li ho mangiati accompagnati col pane tostato.

Leggi il seguito di questo post »





La luna nel pozzo

12 03 2010

Singolare coincidenza il mio incontro con Emiscript e la sua poesia che si rivela perfetta per la sezione del mio blog dallo stesso titolo e ancor di più per il mio stato d’animo di questi giorni…

violenti battiti di farfalla
per risalire il vento
e solitario annaspi nel tuo pozzo
di parole, di bugie.
ingannatrici sinapsi
soffocano la realtà
e non è in cielo e neanche in terra
buttalo giù quest’altro boccone
aspettando di risalire come
nuvola
attaccata al pavimento
mi pento
brucia la sigaretta sul polso
e affoga la luna nel pozzo.