Nastri d’argento

24 01 2010

Il pesce spatola o “bannera” come viene chiamato in Campania, è una specie dal corpo allungato, tipicamente nastriforme, schiacciato ai lati e privo di squame. Il muso ha due mascelle provviste di denti aguzzi e robusti.

La colorazione del corpo è di un argento brillante, formata da un pigmento che si stacca facilmente a contatto delle dita. Si riproduce principalmente durante l’estate e l’autunno. Si nutre di una grande varietà di pesci, principalmente crostacei e cefalopodi ma caccia anche pesci di taglia superiore alla propria e può raggiungere i 2 metri di lunghezza.

Vive generalmente su fondi sabbiosi e fangosi da 100 a 400 m di profondità, ma sale in superfice, soprattutto nei mesi estivi ed autunnali, formando imponenti banchi alla ricerca di cibo. È comune in Mediterraneo, Atlantico orientale e occidentale, Oceano Indiano e Pacifico. Nei nostri mari è frequente soprattutto in Basso Adriatico, nel Tirreno ed è comunissimo nei pressi dello Stretto di Messina e nello Ionio.

Filetti di spatola fritti per 4 persone:

1600 gr. di spatola (per fare prima fatela tagliare a filetti direttamente dal vostro pescivendolo di fiducia), farina, olio extravergine d’oliva, sale e limone.

Lavare i filetti, asciugarli con un panno pulito o con della carta assorbente e passarli nella farina.
Mettere a scaldare l’olio in una padella assieme ad un pizzico di sale.
Friggere i filetti infarinati in abbondante olio e metterli, poi, ad asciugare su carta assorbente.
Prima di servirli, cospargerli con un pizzico di sale e limone.

Facile, veloce e soprattutto gustoso. Buon appetito! 🙂

//

Pesce Sciabola
Nome scientifico:
Lepidopus caudatus (Euphrasen, 1788)

Nomi dialettali:
argentin
spada argentina
spatola
pesce falce
lama d’argento
sciabola
curiscia. pesce bannera
pisci d’argento
pisci lama
spatula.

Pesce Sciabola

MENU Chi è Dove vive Come si pesca Consumo

Il pesce sciabola è una specie dal corpo allungato, nastriforme, schiacciato ai lati e privo di squame; la testa è grande, con una cresta prominente sulla nuca.
La mascella inferiore è più lunga di quella superiore, entrambe sono allungate da un’appendice carnosa ed hanno denti molto acuti e taglienti; la pinna dorsale è bassa e molto allungata, ugualmente quella anale.
Il peduncolo codale è sottile, la coda è piccola e forcuta e la linea laterale è mediana.
La colorazione del corpo è di un bianco-argenteo brillante, formata da un pigmento che si stacca facilmente a contatto delle dita; negli adulti la parte anteriore della pinna dorsale è più scura.
Si riproduce principalmente durante l’estate e l’autunno, si nutre di una grande varietà di pesci, crostacei e cefalopodi e caccia anche pesci di taglia superiore alla propria. Può raggiungere una lunghezza massima di 2 metri e 10 cm, ma è comune da 70 a 90 cm.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: