Ma chi è che decide?

4 01 2010

Tu, però decidi in modo ragionevole, no?

Film cult di Dino Risi del 1962 caratterizzato da un susseguirsi di episodi tragicomici, fino all’epilogo inatteso e drammatico. In perfetto equilibrio tra commedia all’italiana e dramma sociale, racconta uno spaccato dell’Italia del boom economico di cui Gassman incarna tutti i difetti e i pochi pregi.

In una Roma deserta per il ferragosto, il quarantenne immaturo e cialtrone Bruno Cortona (V. Gassman) riesce a convincere il timido studente Roberto (J. L. Trintignant) a seguirlo nella sua Lancia Aurelia Sport “decappottabile e supercompressa” e si trasforma in una sorta di “commesso viaggiatore spavaldamente alle prese con l’inventario dei beni che il miracolo economico squaderna alla vista dell’italiano rapito” [G. P. Brunetta].

I dialoghi sono brillanti, spesso improvvisati dal genio di Gassman durante le riprese, mi diverto moltissimo ogni volta che riguardo il film. La colonna sonora è una vera antologia della musica italiana in auge in quegli anni.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: